in

Calciomercato Milan, colpo di scena: si pensa a Icardi per il futuro

Mauro Icardi, attaccante PSG
Mauro Icardi, attaccante PSG

Neanche il tempo di finire il calciomercato che già si pensa all’attaccante del futuro in casa Milan. Il nome che starebbe circolando in queste ultime ore è davvero l’ex centravanti nerazzurro Mauro Icardi. Secondo Il Milanista i rossoneri vorrebbero strapparlo al Paris Saint Germain con un prestito oneroso di 10 milioni di euro con diritto o obbligo di riscatto da circa 40 milioni di euro. Questo potrebbe essere un grande affare per il Milan considerando il valore del calciatore che ai tempi dell’Inter aveva la clausola rescissoria pari a 110 milioni di euro. Con l’ambiente parigino l’argentino non ha mai trovato un grande feeling così come con Tuchel che spesso lo ha lasciato in panchina. Al momento però sarebbe solo un’ipotesi supportata, però, da alcuni eventi in casa Icardi. Tra questi la storia su Instagram della moglie e procuratrice Wanda Nara che dopo il Derby aveva postato: “Senza amore non c’è Derby. Congratulazioni ai nostri amici del Milan.

Mauro Icardi, attaccante del Psg e sogno di calciomercato del Milan
Mauro Icardi, attaccante del Psg e sogno di calciomercato del Milan

Calciomercato Milan, la possibile integrazione di Icardi nella formazione di Pioli

Icardi ha dimostrato di essere un attaccante di tutto rispetto durante le sue otto stagioni nel nostro campionato segnando 11 reti con la maglia della Sampdoria e 110 reti nei suoi 6 anni in nerazzurro il quale è stato capitano dal 2015 al 2019. Al Milan ci sono tutti i presupposti per cui l’argentino possa confermare il suo rendimento avuto sia coi blucerchiati che soprattutto coi nerazzurri. Ai tempi della Sampdoria giocava con un 3-5-2 speculativo in coppia con Eder, mentre coi nerazzurri il sistema di gioco adottato nel corso degli anni era maggiormente il 4-2-3-1 o il 4-3-3 con i quali era a suo agio.

I rossoneri attualmente giocano col 4-2-3-1 e l’argentino potrebbe agire benissimo da prima punta in assenza Ibrahimovic ma potrebbe agire anche in coppia con lo stesso svedese. In quel caso mister Pioli dovrebbe cambiare per forza di cose il suo sistema di gioco virando al 4-3-1-2 con Calhanoglu alle loro spalle oppure al 3-5-2 senza l’uso di un vero e proprio trequartista che, in questo periodo, sta facendo le fortune di questa squadra.

What do you think?

Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan, discute il rinnovo del contratto in scadenza nel 2021

Milan, ieri festeggiati 5 anni di Donnarumma in rossonero

Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan

Milan, tegola COVID: ci sono 5 positivi