in

Calciomercato Milan, dalla Spagna sono sicuri: Kabak-Milan è fatta

Calciomercato Milan, sempre più vicino Kabak dallo Schalke 04. Bruno Longhi parla del mercato rossonero

Ozan Kabak, difensore dello Schalke 04 vicino al Milan in queste ultime ore di calciomercato
Ozan Kabak, difensore dello Schalke 04 vicino al Milan in queste ultime ore di calciomercato

Il Milan a gennaio è intenzionato a prendere un difensore per rinforzare il pacchetto dei centrali di Stefano Pioli, i nomi usciti in queste settimane sono diversi, ma adesso, sembra essere arrivata la svolta. Dalla Spagna, infatti, il portale Todofichajes.com, ha rilanciato la notizia che lo Schalke 04 avrebbe finalmente deciso di accettare la corte del Milan per Ozan Kabak. Kabak è un classe 2000′, prospetto perfetto per il progetto rossonero.

Kabak, farebbe molto comodo a Stefano Pioli, che al momento ha solo Gabbia e Romagnoli, con Kjaer infortunato e Duarte e Musacchio ancora fuori, ma vicini all’addio a gennaio. Il Milan aveva già cercato Kabak nell’estate del 2019, ma lo Stoccarda aveva rifiutato 15 milioni. Ora la situazione di classifica dello Schalke, semplifica le cose e la trattativa si potrebbe concludere per 15 milioni + 5 di bonus. Secondo il portale inoltre, Kabak per il Milan, avrebbe declinato le offerte di United e Liverpool.

Bruno Longhi, giornalista sportivo
Bruno Longhi, giornalista sportivo

Calciomercato Milan, Longhi: “Kabak perfetto, per il vice-Ibrahimovic servono 50 milioni”

Intervenuto ai microfoni di CMIT TV, Bruno Longhi, ha parlato del mercato del Milan, ecco le sue dichiarazioni: “Per andare a prendere un calciatore del valore di Kessie devi spendere un botto. Tonali poi questa sera ha dimostrato le sue qualità e può ancora crescere. Non credo che il Milan abbia bisogno di un centrocampista, ma di un difensore e di un esterno alto, ma solo se alzano la qualità“.

Longhi ha poi parlato di Kabak: “Se il Milan deve intervenire sul mercato, deve andare sul sicuro: io stravedo per Kabak. Se vai su un profilo di questo tipo, vai a prendere una certezza“. Infine ha parlato del vice-Ibrahimovic: “L’idea del Milan è di andare avanti così. Poi dipende dagli obiettivi: se si vuole costruire una squadra già pronta per la Champions, allora va bene tutto ma servirebbe uno pronto a sostituire Ibra. Ma chi può sostituirlo? Uno di livello lo paghi minimo 50-60 milioni“.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Simon Kjaer, difensore del Milan

Milan, Simon Kjaer è un elemento decisivo per la squadra rossonera

Milan, Franck Kessiè esulta dopo un gol @imagephotoagency

Calciomercato Milan, Kessiè in estate vicino all’Inter: il retroscena