in

Calciomercato Milan, Maldini corre ai ripari: il terzino è in casa

La dirigenza del Milan
La dirigenza del Milan

Tanti dubbi, forse troppi. Il Milan di Pioli ripartirà tra circa un mese con la Serie A e con i preliminari di Europa League e non si può permettere di avere una rosa corta. Servono giocatori di qualità anche in panchina per far rifiatare i titolari, coloro che vengono considerati i pilastri. Nella fascia destra rimane il problema più grande per Maldini e Massara. I due giocatori in quel ruolo sono Conti e Calabria, il primo condizionato da numerosi infortuni, il secondo con un gran potenziale ma su cui la società rossonera non sembra puntare troppo. Siamo quasi alla metà di agosto e nonostante manchino 15 giorni all’inizio vero e proprio del calciomercato, Maldini non sa se dovrà intervenire sul mercato oppure no.

I nomi che girano in questo periodo sulla fascia destra sono due: Aurier e Dumfries. Il primo gioca nel Tottenham ed è capitano della Nazionale ivoriana. In questa stagione ha collezionato 33 presenze con una rete e cinque assist in Premier League. Classe 1992, ha ancora tanto da dare al calcio giocato e sarebbe un innesto perfetto per Pioli. Il secondo gioca al Psv in Olanda, classe 1996, punto di riferimento della Nazionale olandese. In questa stagione nei Paesi Bassi è riuscito in 25 presenze a siglare 7 reti e a collezionare 3 assist. Sicuramente due giocatori importanti per il Milan, ma anche molto costosi. Ecco che quindi Maldini ha deciso di non inserirsi nel calciomercato e di restare a casa propria>>>CONTINUA A LEGGERE

What do you think?

Kalulu, nuovo terzino del Milan

Milan, Kalulu è rossonero: “Grazie a tutti”

Emil Roback, nuovo attaccante del Milan Primavera

Milan, chi è Roback: il nuovo attaccante della Primavera che sogna Ibra