in

Calciomercato Milan, Maldini ha deciso: iniziano le cessioni

Paolo Maldini, dirigente del Milan
Paolo Maldini, dirigente del Milan

Tanti nomi, forse troppi. Il Milan ha bisogno di sfoltire la rosa e di cedere, ma non è così facile. I problemi sono due: da un lato è difficile trovare acquirenti, specialmente per quegli esuberi che hanno deluso la scorsa stagione o che, ancora peggio, sono infortunati; dall’altro lato c’è il problema dei sostituti, può essere facile dare via un giocatore, ma trovare qualcuno che possa subentrare è molto complicato. Il Milan ha bisogno di comprare, su questo non c’è nessun dubbio, serve una rivoluzione da tutti i punti di vista per provare a raggiungere la Champions League. Tanti nomi interessano ai rossoneri: da Pessina, passando per Milenkovic, fino a Tomàs Tavares. Alcune cessioni sono invece già andate in porto: Suso rimane al Siviglia dopo il prestito, mentre Ricardo Rodriguez viene ceduto al Torino. Ora però servono altre cessioni, per creare un tesoretto da investire sul mercato>>>CONTINUA A LEGGERE

What do you think?

La dirigenza del Milan

Milan, perdite per un miliardo: il fondo Elliott pensa alla cessione del club

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan

Calciomercato Milan, occhi in Inghilterra: un terzino nel mirino