in

Calciomercato Milan, una trattativa blocca tutto?

La dirigenza del Milan durante la presentazione di Ibra
La dirigenza del Milan durante la presentazione di Ibra

Si sa, i tifosi sono terribilmente impazienti, specialmente quando si parla di mercato. Tutti vorrebbero vedere tanti acquisti buoni da parte della propria squadra del cuore, ma spesso e volentieri, soprattutto in Italia, questo non succede. Quest’anno però ci troviamo davanti ad un mercato particolare: il tempo stringe, le squadre devono avere le idee chiare e muoversi velocemente sul mercato. Una squadra che sembra non abbia le idee chiare è proprio il Milan. Tanti nomi, eppure nessuna ufficialità. Molte trattative sono in fase di stallo, alcune forse non sono neanche così avanzate come ci fanno credere. Eppure nella testa di qualche tifoso inizia a prendere forma un quadro ben chiaro: che sia il rinnovo di Ibrahimovic a condizionare tutto il mercato rossonero? Una cosa è certa: trovare un sostituto a Ibra costerebbe molto più dei 7,5 milioni che lui chiede, e che pesano 15 milioni sulle casse della società. Nonostante ciò, la società sembra bloccata su questa trattativa e il resto è passato un po’ in secondo piano.

Milan, vendere prima di comprare

L’altra motivazione plausibile è che la società rossonera voglia prima liberarsi dagli esuberi per capire di che capitale dispone per muoversi sul mercato. Non è una novità in questa zona di Milano: anche con Berlusconi e Galliani questa politica prese il sopravvento, soprattutto negli ultimi 5 anni di dirigenza. Esuberi o no, comunque, ci sono delle zone di campo che vanno assolutamente rinforzate e bisogna farlo in fretta. Il club rossonero rischia di presentarsi in campo il 17 settembre ai preliminari di Europa League con una squadra non rodata o addirittura ancora da rinforzare. Il malumore fra i tifosi inizia a farsi sentire: Aurier che già non è visto troppo bene, sembra più lontano del previsto; di Bakayoko niente più notizie. Sembra addirittura che si stia lavorando ad un sostituto per Ibrahimovic, perciò, forse, il futuro dello svedese è davvero in bilico>>>CONTINUA A LEGGERE

What do you think?

Adel Taarabt, giocatore del Benfica

Milan, quanti rimpianti per Taarabt: e se tornasse?

Marco Van Basten, ex giocatore del Milan

Milan, Accadde oggi: 25 anni fa Van Basten lasciò il calcio giocato