in

Europa League, Milan-Bodo Glimt 3-2: Calhanoglu illumina San Siro

Calhanoglu esulta con Castillejo dopo un gol del Milan @imagephotoagency
Calhanoglu esulta con Castillejo dopo un gol del Milan @imagephotoagency

Il Milan contro il Bodo Glimt nella gara valida per il secondo turno di qualificazione in Europa League. Decisive le reti di . Queste le pagelle della formazione schierata a San Siro dal tecnico rossonero Stefano Pioli.
DONNARUMMA 6: Nulla può sui gol dei norvegesi. Sempre alto ed attento nelle uscite, decisivo come sempre con una parata delle sue all’85’. Un po fuori posizione in occasione della seconda rete dei norvegesi.
CALABRIA 7: Altra grande prestazione del terzino rossonero. Tra i migliori per condizione fisica e lucidità mentale.
THEO HERNANDEZ 6,5: Accende spesso, come suo solito, il motore sulla sinistra. A volte però nel primo tempo si mostra stranamente troppo impreciso.
KJAER 6: Solita buona prestazione dell’esperto difensore danese, che cerca di guidare ed aiutare al meglio anche il giovane compagno di reparto.
GABBIA 6: Forse un pò troppo distante da Junker al momento della rete. Pioli lo richiama spesso, ma il giovane rossonero, seppur con qualche insicurezza, gioca una gara sufficiente.
KESSIE 6,5: Si fa saltare con troppa facilità sulla fascia in occasione della rete. Poi, come al solito, mette in campo la sua fisicità.
BENNACER 6,5: Dirige il centrocampo, dettando i tempi a piacimento. Difficilmente sbaglia, bene come al solito anche in aiuto alla difesa.

Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency
Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency

Europa League, Milan-Bodo Glimt: prima gioia in carriera per il giovane Colombo

CALHANOGLU 7,5: Due Gol, assist e giocate geniali. In assenza di Ibrahimovic, il turco si carica sulle spalle la squadra. Continua il suo momento magico.
CASTILLEJO 6: Come già nelle ultime uscite, continua a sembrare poco convinto e convincente. Sufficienza per la solita generosità.
SAELEMAEKERS 6: Altra gara in sostituzione di Rebic, in un ruolo non suo. Il giovane belga, però, non tradisce Pioli e, come suo solito, fa il suo compito. Si vede salvare un gol sulla linea nella ripresa.
COLOMBO 7: Serata da sogno per il diciottenne rossonero. Prima gara ufficiale, al posto di un certo Ibrahimovic, e primo gol in carriera.
MALDINI 6: Il fuorigioco gli nega la gioia del gol. Cerca di combattere da solo davanti, alterna buone giocate ad errori dettati dalla giovane età.
KRUNIC 6: Pioli lo vede ancora una volta come esterno alto a sinistra nella seconda parte di gara. Il bosniaco, fa una sola buona giocata liberando Saelemakers. Per l’ex Empoli gara di sacrificio nel finale.
TONALI s.v.: Pochi minuti per lui, al posto di Bennacer. Nel finale, un suo intervento poco deciso, rischia di portare il Bodo Glimt al pareggio. Ha bisogno di mettere minuti nelle gambe per migliorare la condizione.

What do you think?

Calhanoglu esulta con Kessiè dopo un gol del Milan @imagephotoagency

Europa League, Milan-Bodo Glimt 3-2: rossoneri al Play Off

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan

Milan, Maldini: “Ibrahimovic asintomatico, in 7 giorni a disposizione”