Questo sito contribuisce all'audience de

Notizie Milan Kessie e non solo: i pilastri della ripartenza rossonera

Kessie e non solo: i pilastri della ripartenza rossonera

Milan, Kessie e la nouvelle vague sta cambiando pelle ai rossoneri. L'analisi del rendimento dell'ivoriano e dei giovani, simbolo della rinascita milanista

Franck Kessie sembra essere rinato con la cura Pioli. All’inizio l’intesa tra i due non era delle migliori; rendimento altalenante dell’ivoriano e svogliatezza durante gli allenamenti. Causa che spinse l’allenatore parmigiano ad escluderlo per JuventusMilan del 10 novembre 2019; partita terminata 1 a 0 in favore dei bianconeri. Poi, a inizio 2020, è arrivata la svolta anche per lui; Kessie Pioli si sono riconciliati sia a livello umano, ma soprattutto a livello professionale. I due si sono capiti e adesso l’ivoriano è diventato un elemento imprescindibile della squadra anche in termini tecnico tattici, oltre che di minutaggio. Un dato molto importante per il centrocampista rossonero è il rendimento in zona gol; da quando è arrivato al MilanKessie è il miglior marcatore della rosa attualmente presente con 18 reti assieme a Ibrahimovic (da quando è tornato) e Calhanoglu. Dalla sua parte l’ivoriano ha il fatto di aver segnato ben 9 rigori.

Kessie è senza dubbio il faro del centrocampo del Milan di Pioli; abbina alle sue doti fisiche una grande corsa sia in fase difensiva che offensiva. Con Pioli è migliorato anche in fase di inserimento, non che prima non fosse capace, ma che la usa in maniera diversa rispetto al passato. Un’altra dote che gli ha trasmesso l’allenatore parmigiano è quella del regista aggiunto, capacità di pensare prima di agire. Senso della posizione che ha fatto di Kessie l’elemento a cui non si può fare a meno per nessuna ragione.

Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency
Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency

Milan, i tre giovani simbolo della rinascita rossonera: ecco l’arma di Pioli

Kessie è sicuramente un elemento importante della rinascita rossonera, ma non è il solo. Tra gli elementi spiccano sicuramente il nome di Alexis Saelemaekers; prima terzino destro con pochi minuti totalizzati, poi il riscatto e la svolta, sempre sulla destra, ma più avanzato sulla trequarti dietro alla punta. Il belga ha talmente fatto bene tanto da essere stato notato dal ct del Belgio che ha deciso di convocarlo in nazionale maggiore per la prima volta in assoluto. Come secondo elemento c’è Davide Calabria, ventitreenne che sta vivendo una seconda giovinezza dopo che ha vissuto la scorsa stagione al di sotto delle aspettative e adesso è inamovibile sulla fascia di destra. L’ultimo elemento, ma non meno importante rispetto agli altri due, è Rafael Leao che è riuscito a trovare continuità rispetto alla scorsa stagione tanto da essere la scommessa più intrigante per mister Pioli.

Calciomercato Milan, Musacchio in scambio al Barcellona

A gennaio il Milan è intenzionato ad acquistare un nuovo difensore centrale, per questo, il difensore argentino, Musacchio, potrebbe essere ceduto. Per Musacchio, potrebbe profilarsi un ritorno in Spagna, dove ha già giocato nel...

Milan, Prandelli: “Il Milan è forte, con Ibrahimovic più forte”

Il tecnico della Fiorentina ha parlato così del Milan, e del vantaggio di affrontarlo senza Ibra: "Dipende, se riusciremo a sfruttare questo vantaggio. Il Milan è già molto forte, con Ibra ancora di più"....

Milan, Bennacer out: ecco a chi dovrebbe toccare

Intervenuto a Sky Sport, l'inviato a Milanello, Peppe Di Stefano ha parlato delle novità di domani del Milan, e di un'assenza dell'ultimo minuto: "Formazione probabile con qualche novità. Ibrahimovic non c'è mentre Leao ha...

Covid19, 26323 nuovi postivi, 686 decessi

La Protezione Civile, ha da poco diramato i dati riguardanti il coronavirus nelle ultime 24 ore. I nuovi casi sono 26323 su 225940 tamponi svolti. I morti giornalieri sono stati 686, 54363 da inizio...

Milan, Gazidis tra vecchio San Siro e nuovo Stadio

La prossima primavera dovrebbero partire i lavori per il nuovo stadio del Milan, che dovrebbe così dire allo storico San Siro. Uno degli obiettivi del club rossonero sarebbe quello di attuare dei cambiamenti, come...

Calciomercato Milan, obiettivi per gennaio Perisic e Scamacca

Il Milan, oltre a fronteggiare lo scambio di Christian Eriksen, potrebbe intavolare una nuova trattativa di calciomercato con l'Inter includendo Hakan Calhanoglu. Un famoso giornalista sportivo, Graziano Campi, avrebbe riportato l'idea della squadra rossonera...

Comune di Milano: “Vogliamo i veri proprietari del Milan”

Il Comune di Milano chiede chiarezza sulle proprietà di Milan e Inter. Il club rossonero, però, non sembrerebbe preoccupato da quanto emerso lunedì scorso durante...