in

Milan, 8 vittorie su 10, solo una volta si fece meglio: si vinse lo Scudetto

Milan, rossoneri da record, più vittorie nelle prime dieci sono nel 54/55. Kessie e Castillejo top, gran momento per entrambi

Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese del Milan di @imagephotoagency
Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese del Milan di @imagephotoagency

Con la vittoria di ieri sera a Marassi contro la Sampdoria, il Milan, arriva a 8 vittorie su 10 giornate, 26 punti su 30, un traguardo straordinario per la squadra di Pioli. In questa stagione, i rossoneri, hanno battuto: Bologna, Crotone, Spezia, Inter, Udinese, Napoli, Fiorentina e Sampdoria, pareggiando solo contro Roma e Verona. In 86 precedenti edizioni della Serie A, i rossoneri erano riusciti a fare meglio solo una volta, nella stagione 1954/55, e quell’anno, arrivò lo Scudetto.

L’ arrivo di Ibra è stato fondamentale per compattare la squadra. Questo Milan, con la vittoria di ieri, però, ha dimostrato sempre di più di non essere Ibra-dipendente, senza lo svedese, i rossoneri, hanno infatti vinto 7 gare su 8. Il Milan ha infatti battuto: Bodo, Rio Ave, Celtic, Crotone, Spezia, Fiorentina e Samp, pareggiando contro il Lille.

Samu Castillejo, attaccante spagnolo del Milan
Samu Castillejo, attaccante spagnolo del Milan

Milan, Kessie numeri top, Castillejo: magic moment

La stagione di Franck Kessie, non poteva iniziare certamente meglio, il mediano ivoriano, ha infatti già segnato 4 reti in campionato, e servito 3 assist, diventando un elemento cardine della squadra di Pioli. Nelle ultime stagioni, Kessie aveva faticato ad imporsi, adesso invece, è un leader assoluto, tanto che nello spogliatoio è soprannominato ‘presidente’. I numeri di Kessie, poi non sono banali, con i 4 centri messi a referto fin ora, è arrivato a quota 20 con la maglia rossonera.

Non solo Kessie, infatti, dopo un inizio di stagione difficile, sta infatti vivendo un ottimo momento Samu Castillejo, a cui devono aver fatto bene le voci di mercato. Nelle ultime 4 gare, infatti, lo spagnolo ha messo a referto tre gol, due in Europa, contro Lille e Celtic e uno ieri, decisivo per sbancare Marassi. Castillejo sembrava poter lasciare Milano a gennaio, chissà che le ultime prestazioni non convincano la società rossonera a tornare a puntare su di lui anche per il futuro.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Giuseppe Bergomi, ex capitano Inter

Milan, Bergomi: “Rossoneri giocano il miglior calcio, non facevano respirare la Sampdoria”

Frederic Massara, Ds del Milan

Milan, Massara: “Vogliamo chiudere due acquisti”