in

Milan, Accadde oggi: 25 anni fa Van Basten lasciò il calcio giocato

Marco Van Basten, ex giocatore del Milan
Marco Van Basten, ex giocatore del Milan

Era il 18 agosto 1995 quando Marco Van Basten, attaccante olandese militante nel Milan, ufficializzò l’addio al calcio giocato. Fu prima del Trofeo Berlusconi, l’ultimo della sua carriera da calciatore. Giro di campo insieme ad alcuni compagni, Capello visibilmente provato, insomma, non un evento che può passare in sordina. Un grande talento, ma un corpo fragile. Troppo fragile per poter fare il calciatore a certi livelli. Così come Ronaldo e Michael Owen, il cigno di Utrecht disse basta al calcio per problemi fisici. Un cigno che non è riuscito a spiccare il volo: Van Basten infatti si ritira a soli 30 anni. Alto, agile e forte fisicamente: 314 gol fra Ajax, Milan e Nazionale olandese. Parliamo di un giocatore moderno, considerato già della “nuova generazione”. Tant’è che più volte gli è stato affiancato Ibrahimovic sia per il fisico, che per lo stile di gioco. Lo stesso Van Basten aiutò l’attaccante svedese durante il suo periodo all’Ajax.

Milan, Van Basten: il genio e la sfortuna

A volte ci si ferma troppo sul mercato e sulle partite di calcio. A volte non ci ricordiamo che dietro al calcio c’è un mondo. Quello di Van Basten, ad esempio, è stato un mondo di tristezza, soprattutto negli ultimi anni della sua carriera. Dietro al genio del calcio c’era la depressione proprio per la sua carriera ormai giunta al termine, il difficile rapporto con Sacchi e i giornalisti. Lo stesso Van Basten si racconta e racconta la sua esperienza con il Milan nella sua biografia “Fragile“: “A Milano mi sentivo come in una famiglia. Abbiamo vissuto una vita intera insieme. Mi avete visto nascere, come giocatore e come uomo. Mi avete visto crescere. E purtroppo avete visto la fine“. Per ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto, il Milan nel 1999 elesse Marco Van Basten “attaccante milanista del secolo”. Dal passato al futuro del Milan: ecco chi è il nuovo acquisto della Primavera dei rossoneri>>>CONTINUA A LEGGERE 

What do you think?

La dirigenza del Milan durante la presentazione di Ibra

Calciomercato Milan, una trattativa blocca tutto?

Alexandre Guimaraes, allenatore dell'America de Calì

Milan, Guimarães: “Sapere che il tuo sostituto è già pronto non è bello”