in

Milan, addio a Paolo Rossi: il ricordo di Maldini e Collovati

Milan, addio a Paolo Rossi, campione del mondo nel 1982. L’ex capitano rossonero Maldini lo ricorda così “Io senza parente, lui mi portava a casa dandomi consigli”

Morto Paolo Rossi, ex attaccante di Milan, Juventus e della Nazionale italiana
Morto Paolo Rossi, ex attaccante di Milan, Juventus e della Nazionale italiana

Paolo Rossi, campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982, ci ha lasciati il 9 dicembre appena trascorso, all’età di 64 anni. Oggi nel giorno del funerale che si sta svolgendo proprio in questi minuti, ricordiamo il grande campione con le parole dell’ex capitano rossonero Paolo Maldini che è intervenuto ai microfoni di TWM poco prima del funerale “Non mi aspettavo della malattia, i ricordi sono tanti, sono legati alla mia infanzia, ero un quattordicenne quando ci ha fatto vincere il Mondiale, è stato un mio compagno quando avevo 17 anni, mi ha accompagnato tante volte anche a casa dandomi un sacco di consigli”. Parole, quelle di Maldini, che ricordano il periodo in cui il nostro eroe azzurro ha indossato la maglia del Milan nel 1985-1986.

Paolo Rossi con la maglia della Nazionale italiana
Paolo Rossi con la maglia della Nazionale italiana

Milan, Fulvio Collovati: “Se sono campione del mondo lo devo a lui”

Tanti sono i ricordi che legano gli ex compagni di squadra al campione Paolo Rossi, tanti sono i momenti indimenticabili. Tra questi, l’ex difensore Fulvio Collovati, ai microfoni di TMW ha ricordato il suo amico e compagno di Nazionale così “Non riesco ancora a crederci. Fino ad un mese e mezza fa lo sentivo spesso in chat, poi ha iniziato a non rispondere e ho capito che c’era qualcosa che non andava. Se ne è andato con dignità, voleva essere il Paolo Rossi che ho sempre visto, sempre sorridente. Noi siamo andati al Mondiale come l’armata brancaleone, Paolo arrivò dopo due anni di inattività. Era deriso da tutti, il suo riscatto e la sua rivincita hanno coinciso con la nostra rivincita” e aggiunge “Io se sono campione del mondo lo devo a lui. Come facciamo a dimenticarlo? Quando è arrivato il messaggio di Federica mi si è spezzato il cuore. Era un amico, un fratello. un ragazzo solare, di una semplicità disarmante. Ho subito tranquillizzato Federica, come si fa a dimenticare Paolo?”

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Nabil Fekir, trequartista francese del Betis

Calciomercato Milan, Maldini torna su Fekir: pronta offerta da 25 milioni

Diogo Dalot, giovane terzino portoghese del Milan

Milan, Diogo Dalot: il piano per il terzino