in

Milan, è Rafael Leao la scommessa vinta dalla dirigenza

Rafael Leao, attaccante del Milan, esulta dopo il gol allo Spezia @imagephotoagency
Rafael Leao, attaccante del Milan, esulta dopo il gol allo Spezia @imagephotoagency

L’estate 2020, in casa Milan, potrebbe essere ricordata come la prima, dopo diversi anni, con una certa  stabilità. I rossoneri, infatti, hanno mantenuto gli stessi quadri dirigenziali e, soprattutto, lo stesso allenatore, vale a dire Stefano Pioli. All’interno della rosa, inoltre, tutti i big sono stati trattenuti e la squadra è stata ulteriormente migliorata dagli arrivi di Tonali, Brahim Diaz, Diogo Dalot e Kalulu.

A conti fatti, però, una sarebbe la vera scommessa vinta da Paolo Maldini e dal tecnico rossonero. Si tratta del giovane attaccante portoghese Rafael Leao. Arrivato lo scorso anno dal Lille per 40 milioni di euro circa, l’esterno rossonero dopo un inizio disastroso ha conquistato tutti nel post lockdown. E, anche in questa stagione, dopo essere guarito dal Covid-19, è stato decisivo per battere lo Spezia con la doppietta, ed ha giocato una partita splendida, con assist annesso per il secondo gol di Ibrahimovic, nel Derby di sabato scorso con l’Inter.

Rafael Leao, attaccante portoghese del Milan
Rafael Leao, attaccante portoghese del Milan

Milan, il difensore brasiliano Leo Duarte è guarito dal Covid-19

Nel frattempo, nella serata di ieri, tramite i propri canali ufficiali, il Milan ha annunciato la guarigione dal Covid-19 di Leo Duarte. Il difensore brasiliano, che torna così a disposizione di Stefano Pioli in vista dei prossimi impegni, ha avuto i due tamponi negativi dopo la malattia durata circa 20 giorni. A questo punto, in casa rossonera, restano i soli Matteo Gabbia ed il collaboratore del tecnico emiliano Daniele Bonera ancora positivi.

What do you think?

Paolo Maldini, dirigente del Milan

Calciomercato Milan, Maldini attento: un obiettivo può sfumare

Matej Jug, arbitro sloveno di Celtic-Milan di Europa League

Europa League, Celtic-Milan: scelta la squadra arbitrale del match