in

Milan, Ibrahimovic si conferma uomo partita al San Paolo

Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese del Milan di @imagephotoagency
Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese del Milan di @imagephotoagency

Zlatan Ibrahimovic si dimostra decisivo nel big match al San Paolo mettendo in rete due gol nella vittoria sul Napoli ieri sera. Il primo di testa su assist di Theo Hernandez e il secondo su cross di Rebic, segnando così con classe e grinta il suo decimo gol in campionato. Ibra durante il corso del secondo tempo è stato costretto a lasciare il campo prima della fine del match a causa di un problema muscolare. “Non ci voleva“, afferma Bonera dopo la partita.

Sia lui sia tutti i tifosi sono in attesa di sapere qualcosa in più sull’infortunio. Daniele Bonera, in panchina per sostituire Pioli e il suo vice Murelli risultati positivi al Covid, ha confermato la felicità dell’allenatore per la vittoria, virtualmente presente durante il corso della sfida. Inoltre l’ex difensore rossonero ha affermato nel post partita come il primo posto in classifica aumenti la consapevolezza nei giocatori delle loro qualità. La rosa rossonera in questo momento può così giocare match così importanti con grande determinazione.

Alexis Saelemaekers, giocatore del Milan
Alexis Saelemaekers, giocatore del Milan

Milan, Ibrahimovic e Saelemaekers infortunati durante il match, esami strumentali per entrambi i giocatori

Ad uscire infortunato dalla gara contro il Napoli non solo Zlatan Ibrahimovic, ma anche il centrocampista belga Alexis Saelemaekers. Il primo ha riportato un problema al flessore della gamba sinistra, il secondo una distorsione alla caviglia sinistra. Le condizioni dei due giocatori portano un pò di preoccupazione al club rossonero e verranno valutati nei prossimi giorni: difficilmente ci saranno giovedì in Europa League contro il Lille.

 

 

What do you think?

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan

Napoli-Milan 1-3, Ibrahimovic incanta, Hauge si sblocca: le pagelle

Jens Petter Hauge, attaccante norvegese del Milan @imagephotoagency

Milan, Hauge e il suo secondo gol in rossonero