in

Milan, il Ds del Bodo/Glimt su Hauge: “Un fenomeno, il MIlan l’aveva notato da tempo”

Milan, Hauge uomo del momento in rossonero: alla scoperta del norvegese che sta conquistando Milano e i rossoneri

Jens Petter Hauge, attaccante norvegese del Milan @imagephotoagency
Jens Petter Hauge, attaccante norvegese del Milan @imagephotoagency

Jens Petter Hauge, attaccante del Milan classe ’99, è uno dei giovani talenti arrivati nella scorsa sessione estiva di calciomercato. Il ragazzo nel corso delle ultime partite di Serie A ed Europa League, sta mostrando il suo talento, con ottime prestazioni in campo, che lo hanno portato a segnare attualmente 3 gol, di cui uno in Serie A e due in Europa League, l’ultimo contro il Celtic giovedi scorso.

Il Direttore Sportivo del Bodo/Glimt, attraverso un’intervista alla Gazzetta dello Sport, sul trasferimento del norvegese al Milan, ha affermato “L’avevano notato molto tempo prima, la gara di Europa League fu solo la scintilla. Lo volevano in Premier, Bundesliga e Serie A, ma eravamo in parola con Maldini. Il Milan può vincere lo scudetto, basta far giocare Hauge… E’ un fenomeno, ci pensa lui”. Secondo un aneddoto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Hauge prima ancora del suo trasferimento al Milan avrebbe dichiarato “Bella squadra, una squadra di giovani, per il futuro sarebbe bello giocare lì”. Il destino del norvegese sembrava dunque essere già in rossonero.

Brahim Diaz e Jens Petter Hauge del Milan @imagephotoagency
Brahim Diaz e Jens Petter Hauge del Milan @imagephotoagency

Milan, la Gazzetta dello sport su Hauge “Il talento norvegese sta conquistando i rossoneri”

Il talento del norvegese Jens Petter Hauge, starebbe conquistando tutti, dai tifosi rossoneri alla stessa società che lo ha accolto in squadra durante l’ultima sessione di calciomercato. La Gazzetta dello Sport, sul giovane attaccante, oggi scrive “Da ragazzino si è innamorato di Eden, Hazard, dei suoi gol, dei suoi assist, dei suoi dribbling” e aggiunge: “L’interesse veniva da lontano, il settore rossonero lo puntava da un po'”.

Elliot ha dato così l’ok a Gazidis in estate, e l’affare dunque per portare il giovane in rossonero si è concluso in poco tempo e con soddisfazione da parte di tutti, tifosi e società. Il Milan sembra avere grandi aspettative nei suoi confronti, e Hauge sembrerebbe disposto ad imparare in fretta, lingua italiana compresa.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Ivan Gazidis, Amministratore Delegato del Milan

Milan, l’a.d. Gazidis: “Avremo lo stadio più bello del mondo”

Theo Hernandez, Hauge, Calhanoglu e Castillejo del Milan @imagephotoagency

Milan, Sampdoria-Milan: la probabile formazione rossonera