in

Milan, Kakà: “Il gol ad Old Trafford il più bello della mia carriera”

Il brasiliano Kakà è intervenuto parlando dei suoi tempi al Milan e di Ancelotti. Ecco le parole dell’ex calciatore del Milan

Kaka, ex giocatore Milan
Kaka, ex giocatore Milan

L’ex trequartista e Pallone d’Oro del Milan, il brasiliano Kakà, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dichiarando come quello di Old Trafford contro il Manchester United sia stato il gol più bello della sua carriera. Ecco le parole del brasiliano su quei momenti e sul Milan di quei tempi: “Il 2007 è stato l’apice della mia carriera, ed è stato allora che ho vinto la maggior parte dei trofei importanti che si potevano vincere. La Champions League, il Mondiale per Club, il Pallone d’Oro e il FIFA World Player”.

Continua: “C’erano così tanti leader in squadra e nessuna vanità, quindi tutti volevano vincere, non importava chi segnasse. In un tipo di situazione del genere il puzzle era perfetto e i risultati sorprendenti. Abbiamo anche avuto uno strepitoso allenatore come Carlo Ancelotti. Ho imparato qualcosa da ogni allenatore avuto in carriera ma Carlo per me è stato i migliore perché ha saputo tirar fuori il meglio di me. La caratteristica più importante che ha è la sua capacità di gestire le persone. Hai una rosa di 25 giocatori e ne puoi mettere in campo 11. Come fare con gli altri? Come tenerli motivati? Lui sapeva come farlo. Ovunque è andato ha lasciato bei ricordi nei cuori dei giocatori”.

Vaclav Kotal, allenatore dello Sparta Praga
Vaclav Kotal, allenatore dello Sparta Praga

Europa League, Sparta Praga-Milan: parla Kotal alla vigilia

Intanto alla vigilia di Sparta PragaMilan, valevole per l’ultima giornata del girone H di Europa League, è intervenuto in conferenza stampa il coach dei padroni di casa, Vaclac Kotal, presentando la sfida di domani sera in casa contro i rossoneri di Stefano Pioli.

Ecco le sue parole: Ibrahimovic non ci sarà, ma hanno diverse varianti: Rebic, Maldini e Colombo. Abbiamo guardato tutte le partite, ci siamo preparati perché i giocatori siano pronti. Sono primi in Serie A con cinque punti di vantaggi. Sono bravi, hanno una rosa ampia e di qualità. Poi ci sono giocatori come Ibrahimovic, Castillejo, Leao e così via. Sono calciatori di qualità, ma faremo di tutto per creargli difficoltà”.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Rade Krunic, centrocampista del Milan

Calciomercato Milan, fari puntati sul centrocampo: Krunic in uscita?

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan

Calciomercato Milan, ecco il vice-Ibrahimović: può arrivare a gennaio