in

Milan, le parole di Braida: “ecco la verità”

Ariedo Braida, ex direttore sportivo del Milan
Ariedo Braida, ex direttore sportivo del Milan

Nell’ultimo periodo si erano fatte insistenti le voci che vedevano il ritorno di Ariedo Braida nella dirigenza rossonera. Già al Milan dal 1986 al 2013, prima come direttore generale e poi come direttore sportivo, Braida è stato uno degli artefici del grande Milan di Silvio Berlusconi. L’addio al rossonero non ha fermato però la sua carriera. Per un anno infatti ha lavorato alla Sampdoria, mentre dal 2015 al 2019 è stato direttore sportivo del Barcellona. Con i catalani l’addio non è stato dei migliori: sollevato dall’incarico, Braida è addirittura passato per vie legali, contestando un licenziamento senza giusta causa. Un ritorno a Milano sembrava più che probabile, ma le parole dello stesso dirigente hanno smorzato le ultime indiscrezioni.

Ariedo Braida ai tempi del Milan
Ariedo Braida ai tempi del Milan

Milan, senti Braida: “nessuno mi ha contattato”

Nell’intervista rilasciata all’Eco di Bergamo il dirigente friulano non chiude all’ipotesi di un ritorno al Milan, ammettendo però che al momento nessuno della dirigenza rossonera si sia fatto sentire. Uscendo pubblicamente allo scoperto, Braida mette dunque a tacere le voci che volevano un suo ritorno in Italia, in rossonero o addirittura al Monza di Berlusconi.

In effetti, oltre al possibile ritorno a Milano era uscita la voce secondo cui Braida fosse stato richiamato da Galliani, che aveva in mente di ricostruire la dirigenza che aveva portato il Milan sul tetto del mondo. Anche in questo caso il dirigente spegne sul nascere ogni speculazione, raccontando una storia totalmente diversa: “Futuro? Nessuno del Milan mi ha contattato. Dopo Barcellona, dovevo andare in Turchia, ma alla fine non se n’è fatto niente. Se Berlusconi e Galliani mi richiamano al Monza? No, a loro devo tutto ma so che hanno già tali competenze da non avere bisogno di me”. Che siano solo frasi di convenienza quelle di Braida? Senza dubbio, per ora, sono sicuramente le più attendibili.

What do you think?

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan

Calciomercato Milan, il Barça dice no per il terzino

Enrico Preziosi, presidente e proprietario del Genoa

Calciomercato Milan, Preziosi tratta per un difensore rossonero