in

Milan, Pioli si racconta: “Al Milan per vincere un trofeo”

Il tecnico dei rossoneri ha parlato del suo momento al Milan. Ecco le parole dell’ex Fiorentina

Stefano Pioli, allenatore del Milan
Stefano Pioli, allenatore del Milan

Tra entusiasmo e impegni sempre dietro l’angolo, il Milan è a lavoro per la sfida di domenica contro il Parma di Liverani. Intanto mister Pioli a Sportweek, settimanale in uscita con la Gazzetta dello sport, si è voluto raccontare rilasciando anche delle dichiarazioni sul suo momento al Milan e su chi lo definisce un allenatore “normale”.

Ecco un piccolo estratto delle parole del coach rossonero: “Se per normale si intende uno che ha voglia di crescere e migliorarsi sempre, allora lo sono. È merito tutto quello che ho perché ci metto tanta passione. Come mai non ho vinto nessun trofeo? Bisogna avere la squadra adatta e finora non mi è capitato, ma al Milan sono al posto giusto al momento giusto”.

Milan, le parole di Sandro Tonali sui rossoneri
Milan, le parole di Sandro Tonali sui rossoneri

Milan-Parma, ecco le probabili formazioni: novità nei rossoneri

Intanto in vista del match di domenica a San Siro cominciano a delinearsi le probabili formazioni che scenderanno in campo da una parte e dall’altra. Tra i padroni di casa c’è attesa per sapere se Ibrahimović partirà dall’inizio o se siederà in panchina, mentre per Bennacer c’è ottimismo anche se resta indietro per ora a Tonali. Per i ducali invece l’ex di turno Kucka dovrebbe sedere in panchina, mentre in avanti ci dovrebbe essere Cornelius che è in vantaggio si Inglese.

Ecco i probabili schieramenti di Pioli e Liverani:

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Theo; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Rebic.

Parma (4-3-3): Sepe; Gagliolo, Alves, Osorio, Busi; Kurtic, Scozzarella, Hernani; Gervinho, Cornelius, Karamoh.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Jens Petter Hauge, attaccante norvegese del Milan

Il Milan si gode Jens Petter Hauge

Esultanza calciatori del Milan

Milan, a San Siro arriva il Parma: i numeri sorridono ai rossoneri