in

Milan, Pioli: “Siamo una squadra vera, vogliamo vincerle tutte”

Milan, mister Pioli analizza la vittoria contro la Samp. Nel post gara, il tecnico rossonero parla anche della lotta scudetto e del mercato

Stefano Pioli, tecnico del Milan @imagephotoagency
Stefano Pioli, tecnico del Milan @imagephotoagency

Il Milan ha vinto 1-2 a Marassi contro la Sampdoria, nel post gara, ha parlato ai microfoni di Sky Sport il tecnico Pioli. Il mister rossonero ha raccontato cosa ha detto alla squadra dopo la gara: “Gli ho detto che siamo una squadra vera. La qualità migliore di questo gruppo è che sfrutta tutte le situazioni, anche quelle negative. Ci mancavano tre giocatori importanti ma la squadra ha dimostrato di essere forte e di essere un gruppo coeso. Vogliamo far bene, vincere tutte le partite, anche se sappiamo che non sarà possibile, dovremo affrontare al meglio ogni gara“.

Su la corsa verso Castillejo: “Pensavo che quel gol avesse chiuso la partita, purtroppo il gol subito l’ha complicata ma siamo stati bravi a reggere fino alla fine. Queste sono le gare più difficili, l’abbiamo preparata da ieri mattina, loro hanno avuto tutta la settimana, quando vinciamo ci prendiamo le giuste soddisfazioni. Avevamo in campo una squadra giovanissima, ma i ragazzi continuano a sorprendermi. Speriamo Ibra torni presto. Vinciamo le partite perché abbiamo giocatori forti, poi ovviamente li hanno anche gli altri“.

Stefano Pioli, allenatore del Milan
Stefano Pioli, allenatore del Milan

Milan, Pioli: “Inter, Juve e Napoli le più attrezzate, noi dobbiamo crescere e migliorare”

Il tecnico del Milan, Pioli, ha parlato poi della gestione della gara: “L’ultimo gol su azione subito è stato a Napoli, dobbiamo stare più attenti sui calci piazzati. Non siamo una squadra con molti centimetri. Conta proporre un calcio offensivo. La gestione della palla è stata buona anche se nella ripresa dovevamo venire di più dentro con i terzini. Abbiamo giocato a ritmi alti, ma se c’è l’occasione di gestire il pallone a volte è meglio farlo“.

Sulle avversarie: “Credo che questa giornata abbia dimostrato che le forti stiano arrivando, Inter, Juve e Napoli sono le più attrezzate. Come si fa a pensare che la Juve dopo nove scudetti non sia la favorita, o che l’Inter con investimenti come Hakimi e Vidal non se la possa giocare? Non dobbiamo comunque continuare a crescere e migliorare, dobbiamo valutare ogni singola gara“. Sul mercato: “Ho un ottimo rapporto con la società, il mio ruolo è far crescere i giocatori. Se a gennaio ci sarà bisogno di qualcosa la società interverrà. Abbiamo ancora una gara di Europa League e quattro di Campionato, noi pensiamo a questo, sono sicuro che la società lavorerà bene sul resto“.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Theo Hernandez, Hauge, Calhanoglu e Castillejo del Milan @imagephotoagency

Sampdoria-Milan 1-2, Kessiè e Castillejo mantengono i rossoneri in fuga

Milan, Franck Kessiè esulta dopo un gol @imagephotoagency

Milan, Kessie: “Obiettivo Champions League”