in

Milan, Rangnick attacca la società sul rinnovo Ibrahimovic

Rangnick, dirigente del Lipsia
Rangnick, dirigente del Lipsia

Ralf Rangnick, il cui passaggio al Milan non si è concretizzato per via della conferma di Mister Pioli, attualmente senza panchina, punge i rossoneri ed in particolare Zlatan Ibrahimović. Il tecnico tedesco, in un’intervista al Financial Times, ha esordito con dei complimenti allo svedese: “A 38 anni è ancora in ottima forma, può ancora essere decisivo per vincere le partite”. L’ex tecnico del Lipsia dopo i complimenti è passato però all’attacco: “Ma la domanda è: quale percorso vuoi percorrere? Cos’è il Milan? Per me, la firma di Ibrahimović all’epoca era una contraddizione in sé, a causa della strategia che volevano seguire”. Rangnick, secondo alcune indiscrezioni, è stato recentemente accostato alla panchina della Roma, e a tal proposito ha detto di non essere interessato al paese, ma alla sfida.

Zlatan Ibrahimovic festeggia il gol con la squadra @imagephotoagency
Zlatan Ibrahimovic festeggia il gol con la squadra @imagephotoagency

Rangnick, un profilo sul mancato tecnico rossonero

Ralf Rangnick, classe 1958, vanta una carriera da calciatore in squadre che hanno militato in serie dilettantistiche tedesche. Lascia il calcio giocato nel 1988 e inizia nella veste di allenatore-giocatore in alcuni club dilettantistici in Germania. Nel 1999 passa allo Stoccarda, con cui l’anno dopo vince la Coppa Intertoto, ma viene esonerato a causa dei deludenti risultati in campionato, nonostante il raggiungimento degli ottavi di finale di Coppa Uefa.

Un anno dopo conduce l’Hannover alla promozione in Bundesliga, ma è esonerato. Nel 2004 guida lo Shalke 04 al 2° posto in Bundesliga, dietro ai rivali del Bayern Monaco. Riesce a Condurre l’Hoffenheim dalla Terza Serie alla Bundesliga, per poi tornare allo Shalke 04, con cui vince la Coppa di Germania. Qui riesce a portare la squadra in Semifinale di Uefa Champions League. Nel 2016, guida il RB Lipsia alla storica promozione in Bundesliga.

What do you think?

Calciomercato Milan, il giovane Sala ceduto in prestito al Cesena

Calciomercato Milan, il giovane Sala ceduto al Cesena

Diego Laxalt, giocatore del Milan

Calciomercato Milan, possibile scambio Dalbert-Laxalt con l’Inter