in

Milan, Romagnoli è indispensabile: ora bisogna rinnovarlo

Romagnoli e Higuain, giocatori di Milan e Juventus
Romagnoli e Higuain, giocatori di Milan e Juventus

Nelle prime giornate di campionato, così come nelle ultime della scorsa stagione, il Milan ha dovuto fare a meno di Alessio Romagnoli, dal Derby però, Alessio si è ripreso la posizione in campo e la fascia da capitano. In questo momento Romagnoli è senza vere alternative in difesa, vista l’assenza di Gabbia per Covid e Musacchio per infortunio, Duarte invece non è mai entrato davvero nelle turnazioni di Pioli.

Il Milan quindi sta cercando sul mercato un altro difensore, anche per dare respiro al suo capitano. Attenzione però, la scadenza del contratto di Romagnoli si avvicina, e rinnovarlo potrebbe non essere così facile.

Mino Raiola, procuratore di Donnarumma e Ibrahimovic
Mino Raiola, procuratore di Donnarumma e Ibrahimovic

Milan, attenzione anche al rinnovo di Romagnoli: c’è sempre Raiola

Non solo i rinnovi di Ibra, Calhanoglu e Donnarumma, presto Maldini si dovrà mettere al tavolo anche per quello di Romagnoli, il contratto del capitano, rinnovato l’ultima volta nel 2018, scade infatti nel nel 2022. Nelle ultime settimane il Milan sta cercando di rinnovare i contratti di Donnarumma e Calhanoglu e si è aggiunto recentemente anche quello di Ibra.

Ma se per Zlatan ci potrebbero essere pochi problemi, in caso di qualificazione Champions, per Donnarumma e Calhanoglu le difficoltà sono di più, anche se in dirigenza sono ottimisti.  Il rischio però è quello di perdere a 0 sia il portiere che il trequartista turco, per evitare una situazione simile anche con Romagnoli, Maldini dovrà presto aprire le trattative pure con lui, con Raiola pronto a trattare.

What do you think?

Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency

Milan, quest’anno Pioli ha una panchina lunga

Mario Sconcerti, giornalista

Milan, Sconcerti: “Tonali grande acquisto”