in

Milan, Theo Hernandez con il Sassuolo ci sarà: da verificare ancora Ibrahimovic

Milan, Theo Hernandez disponibile per la sfida al Sassuolo. Da verificare Zlatan Ibrahimovic

Theo Hernandez, terzino francese ex Real Madrid in forza al Milan @imagephotoagency
Theo Hernandez, terzino francese ex Real Madrid in forza al Milan @imagephotoagency

Il Corriere della Sera apre la giornata con una notizia relativa alle condizioni di Theo Hernandez, difensore del Milan che aveva saltato l’ultima sfida con il Genoa. Da Milanello, infatti, ci sarebbe ottimismo riguardo alle condizioni del francese ex Real Madrid.

Theo Hernandez dunque potrà tornare in campo per la sfida al Sassuolo domenica. Contro i neroverdi, invece, quasi certamente non ci sarà l’altro difensore, l’esperto danese Simon Kjaer, che dunque resterà nell’elenco degli indisponibili come Ismael Bennacer ed il giovane Matteo Gabbia.

Milan, che affare con Theo Hernandez: è il miglior terzino sinistro del  campionato

Milan, le condizioni di Zlatan Ibrahimovic

Il calciatore svedese Zlatan Ibrahimovic potrebbe non rientrare ancora. Secondo i medici, infatti, il problema al bicipite femorale della coscia sinistra non sembrerebbe essere guarito. Per cui, riporta la Gazzetta dello Sport, probabilmente l’attaccante salterà la sfida contro il Sassuolo, per evitare che si corrano rischi peggiori.

La decisione verrà presa in questi due giorni, tra oggi e domani, dallo staff tecnico rossonero. Il suo sarebbe comunque un ritorno molto importante, in quanto la squadra ha sofferto nelle ultime uscite senza il trentanovenne bomber. Il Milan, dopo la sfida con i neroverdi di De Zerbi, chiuderà l’anno nell’infrasettimanale contro la Lazio.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Calciomercato Milan, tre colpi Champions: Maldini punta Icardi, Berardi e Willian

Calciomercato Milan, triplo colpo Champions per Pioli: ecco Icardi, Willian e Berardi

Alejandro "Papu" Gomez, trequartista dell'Atalanta

Calciomercato Milan, non solo Gomez: pronti altri due colpi dall’Atalanta