in

Milan, Tonali parla della sua esperienza rossonera

Milan, Tonali: “Ora sono cresciuto e sto imparando a conoscere la squadra. Santa Lucia mi ha già ascoltato”

Milan, le parole di Sandro Tonali sui rossoneri
Milan, le parole di Sandro Tonali sui rossoneri

Il giovane centrocampista del Milan Sandro Tonali, arrivato in estate dal Brescia, si è raccontato ai microfoni di Sky Sport. “L’inizio non è stato semplice, perchè arrivavo da un mese praticamente fermo dopo la vacanza. E’ stato difficile riprendere a giocare in un nuovo club, c’è voluto un po di tempo, il primo mese di ambientamento. Poi una volta che conosci i ritmi, i compagni, il mister e lo staff è semplice andare avanti in un gruppo del genere“.

Poi riguardo la distinzione tra calciatore a tifoso rossonero ha detto: “La vivo più da Tonali, perchè son cresciuto. Il Sandro va lasciato leggermente da parte, per la mia carriera. Sicuramente ce l’ho sempre dentro di me, però adesso sono un giocatore del Milan e ho la testa solo per il Milan da giocatore. Sono due cose abbastanza differenti. Giocare è la mia passione, in più gioco per la mia squadra del cuore. Vanno distinte, ma tenute in considerazione, perchè è la squadra che ho dentro di me da tutta la mia vita“.

Sandro Tonali, giovane centrocampista del Milan
Sandro Tonali, giovane centrocampista del Milan

Milan, Tonali: “Il Milan è speciale, qui non puoi trovarti male”

Riguardo a Pioli Tonali lo vede come capogruppo la persona che sta facendo vedere la strada giusta con dedizione e dialogo. Le parole spese per i rossoneri sono state davvero tante e ha dichiarato: “Quando giochi così più che una rinascita è una nascita, perchè un Milan così era tanto tempo che nessuno lo vedeva. Fa piacere essere dentro a questo Milan, vincere e convincere. I numeri sono incredibili, non perdiamo da marzo ed è tanta roba in Serie A. Il Milan è speciale, perchè al Milan non puoi trovarti male. Nessun giocatore, forse, si è mai trovato male in questa società. E’ diverso, perchè le persone che ti seguono sono tutte persone umili“.

Gli obiettivi di questo Milan devono essere chiari e con una squadra così devono essere necessari: non perdere. Tonali conclude con un pensiero per Santa Lucia e la sua lettera: “La lettera sicuramente la farò come ogni anno. La dovrei già fare adesso, in questi giorni. Quello che scrivo non lo so, ma Santa Lucia mi ha già ascoltato. Mi ha dato tutto il Milan, quindi quest’anno non pretendo tanto da lei”.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Antonio Rudiger, difensore tedesco del Chelsea

Calciomercato Milan, Rudiger potrebbe lasciare il Chelsea: fissato il prezzo

Nicola Legrottaglie, allenatore

Milan, senti Legrottaglie: “Rossoneri lotteranno fino alla fine per lo scudetto”