Connect with us

Primavera

Milan Primavera, altro pareggio dopo la Roma: con il Genoa è 0-0

Pubblicato

il

Milan Primavera

Milan Primavera, 0-0 con il Genoa: El Hilali fallisce una buona occasione per la squadra di Giunti nel finale

Secondo pareggio consecutivo in campionato per il Milan Primavera di Federico Giunti. Se quello di qualche giorno fa, però, era arrivato contro la capolista del campionato, la Roma, quello di oggi lascia un pò più l’amaro in bocca, con lo 0-0 arrivato contro il Genoa. Partita piuttosto avara di emozioni: nel primo tempo, infatti, i rossoblù impegnano alla mezz’ora Jungdal, costretto alla deviazione in angolo sulla botta dalla distanza di Dumbravanu. Anche nella ripresa le squadre si accontentano, con il Milan Primavera che costruisce l’unica occasione della sua gara al minuto 74, quando El Hilali, tutto solo, si invola verso la porta ma, a tu per tu con l’estremo difensore rossoblù Agostino, si lascia ipnotizzare.

Con questo pareggio, i rossoneri chiudono il girone di andata in nona posizione con nove punti. Il prossimo impegno, adesso, per i ragazzi di Federico Giunti, sarà sabato 20 marzo alle ore 11 al Vismara, quando arriverà il Cagliari Primavera, sconfitto all’andata per 1-0 grazie alla rete decisiva di Di Gesù. Il tecnico rossonero, per l’occasione, aveva schierato Jungdal tra i pali, Stanga, Obaretin, Di Gesù e Saco in difesa, Brambilla e Frigerio davanti alla difesa con Mionic e Tonin sulle fasce, in attacco il promettente svedese Roback ed El Hilali.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Primavera

Milan, la Primavera di Giunti sconfitta dalla Juventus

Milan Primavera, una rete nel primo tempo di Da Graca regala la vittoria alla Juventus nella sfida contro i rossoneri di Federico Giunti in campionato

Pubblicato

il

Milan primavera

Rossoneri battuti in casa 1-0: decide una rete nel primo tempo di Da Graca

Brutta sconfitta, nel campionato Primavera, per il Milan di Federico Giunti. Nel primo pomeriggio, infatti, i giovani rossoneri hanno perso in casa contro la Juventus Primavera. 1-0 il risultato finale grazie ad una rete, nei primi minuti di gioco, di Da Graca che si presenta tutto solo davanti a Jungdal. Meglio i bianconeri nel complesso, anche se il Milan Primavera ha avuto diverse occasioni per pareggiare la partita. Nel primo tempo è il giovane talento svedese Emil Roback a fallire almeno un paio di ottime occasioni davanti alla porta difesa da Garofani. Nella ripresa, invece, è N’Gbesso a sfiorare la rete del pari nel finale, con l’estremo difensore della Juventus Primavera molto reattivo.

Nella formazione di Giunti, però, il migliore è comunque l’estremo difensore Jungdal: il portiere del Milan, infatti, sul gol nulla ha potuto ma ha salvato i suoi da una sconfitta peggiore in almeno 2/3 occasioni. Bella, soprattutto, quella nella ripresa proprio su De Graca che, come in occasione del gol, si presenta tutto solo davanti all’estremo difensore rossonero, che però riesce ad ipnotizzarlo e salvare. Con questa sconfitta, il Milan Primavera resta fermo a metà classifica con 24 punti, mentre la formazione di Lamberto Zauli, con una gara in meno, scavalca proprio la formazione di Giunti ed altre formazioni salendo a quota 26 al quarto posto.

Continua a leggere

Primavera

Milan Primavera, Cagliari battuto 1-0: la decide N’Gbesso nella ripresa

Milan Primavera, la formazione di Giunti vince e convince nella prima di ritorno. Cagliari battuto 1-0: a segno N’Gbesso nella ripresa, che colpisce anche una traversa. Annullato un gol a Roback

Pubblicato

il

N'Gbesso, Milan

Campionato Primavera, con questo successo il Milan sale al sesto posto con 23 punti

Torna in campo il campionato Primavera, con la prima giornata del girone di ritorno che vede in campo il Milan di Federico Giunti impegnato, tra le mura amiche del “Vismara“, contro il Cagliari. Nella gara di andata, i rossoneri si imposero con il risultato di 1-0, grazie alla rete di Di Gesù. Il tecnico rossonero, in attacco, rilancia Roback, affiancato da El Hilali con Olzer assente, mentre nei sardi c’è il nipote d’arte Conti e, in avanti, Tramoni, già qualche presenza in prima squadra con Di Francesco. Gara vivace, con il Milan che nel primo tempo prima sfiora il gol con un diagonale di El Hilali che sfiora il palo, poi poco prima della mezz’ora, con Roback che si vede annullare una rete per un presunto fallo in attacco.

Il Cagliari, invece, si era fatto vedere al quarto d’ora con la conclusione di Kourfalidis che trova il grande intervento dell’estremo difensore rossonero Jungdal. Nella ripresa, Giunti fa il cambio giusto e trova i tre punti. Al minuto 60, infatti, il tecnico del Milan Primavera inserisce N’Gbesso al posto di Roback e, 5 minuti più tardi, è proprio il neo entrato a siglare il gol vittoria, insaccando un perfetto assist di El Hilali. Sempre N’Gbesso, poi, sfiora il raddoppio nel recupero, con un pallonetto dal limite dell’area che supera l’estremo difensore sardo ma colpisce la traversa. Con questo successo, il Milan Primavera sale a 23 punti, scavalcando tra gli altri il Cagliari che resta fermo a quota 21.

Continua a leggere

Primavera

Milan primavera, rinnovo ufficiale per un baby talento

Pubblicato

il

Milan primavera

Non solo prima squadra, il Milan sta pensando anche ai rinnovi dei talenti della squadra primavera. E’ infatti ufficiale il rinnovo del giovane classe 2003, Gabriele Alesi. Il giovane è considerato il miglior talento a livello italiano, ed è paragonato a Kakà. Alesi è infatti soprannominato il Kakà siciliano, essendo nato a Castellammare del Golfo.

Alesi nella scorsa stagione ha deciso il campionato Under 15, con un gran gol nella finale contro il Verona. Il Milan con la scelta di rinnovargli il contratto, nuova scadenza 2023, dimostra sempre di più di avere un progetto solido che punta sui giovani, soprattutto su quelli provenienti dal proprio settore giovanile.

Continua a leggere

Primavera

Calciomercato Milan, rischia di svanire un giovane talento belga

Pubblicato

il

Geoffrey Moncada

Aster Vranckx appena diciottene, ex obiettivo del Milan sta per lasciare il club belga del Mechelen per andare al Wolfsburg, nella Bundesliga. Il club tedesco, per acquistare il giovane talento, dovrebbe versare nelle casse del club belga circa 8 milioni di euro. Vranckx ha debuttato con il Mechelen lo scorso anno, a soli 17 anni, e sarebbe uno dei nuovi talenti del calcio belga, come riportato da De Morgen.

Il centrocampista appena diciottenne è uno dei più grandi talenti infatti cresciuti nel Mechelen. Lo stesso Aster Vranckx  avrebbe dichiarato: “Il progetto del Wolfsburg mi ha subito affascinato. Hanno un piano per me. Il mio interesse è stato stuzzicato dal primo secondo. Molti giocatori che ora giocano al vertice hanno superato il Wolfsburg. Sono felice che ora tutto sia completato. Ma i fan qui possono stare tranquilli. Mi concentrerò al 100% sulle partite con il KV Mechelen e mi impegnerò senza preoccupazioni fino alla fine di questa stagione “.

Daniel Maldini, attaccante Milan
Daniel Maldini, attaccante Milan

Milan-Sparta Praga, occasione per Daniel Maldini

Il Milan è volato a Praga per il match contro lo Sparta Praga in occasione dell’Europa League, dove i rossoneri si giocano il primo posto con il Lille a distanza. I piani dei rossoneri sul Daniel Maldini, 2001, sono di tenerlo fino al termine della stagione dando l’occasione al giovane trequartista di dimostrare la crescita del club.

Pioli ha deciso per stasera un a formazione sperimentale lasciando in panchina i titolari e puntando sul giovane Maldini già corteggiato quest’estate da diversi club di serie A e B e coccolato sotto l’ala protettrice di Zlatan Ibrahimovic e Hakan Calhanoglu.

Continua a leggere

Primavera

Milan, il giovane ex Pecorino ed il suo rapporto con Ibrahimovic

Pubblicato

il

Emanuele Pecorino, ex attaccante del Milan Primavera

Su Gianlucadimarzio.com hanno colpito le parole di Emanuele di Pecorino, ex Primavera del Milan oggi al Catania, per un episodio accaduto lo scorso anno nel club rossonero. Prima di tutto, però, l’ex rossonero ha voluto mostrato il suo forte interesse per la squadra e l’importanza del Milan.

In merito a quello che ha potuto vedere in campo e sentire in prima persona Pecorino ha detto: “Un’esperienza che mi ha fatto crescere sotto tutti i punti di vista: sia a livello calcistico che umano. Posso e voglio solo ringraziare il club per l’occasione che mi ha concesso”.

Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese del Milan @imagephotoagency
Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese del Milan @imagephotoagency

Milan, il confronto tra Emanuele Pecorino e Zlatan Ibrahimovic

Congratulandosi con i compagni milanisti, ricorda in particolare Daniel Maldini, con il quale: “Ho un bellissimo rapporto, come con Soncin, Gabbia e Colombo“. L’allontanamento da casa e l’arrivo in una città appariscente come Milano, ne è valsa la pena soprattutto per un particolare retroscena.

La vicenda riguarda lui e Zlatan Ibrahimovic. Quel giorno, infatti l’attaccante svedese ha provato a stuzzicarlo per le sue mosse e posture. Secondo Emanuele Pecorino: “Questo è il suo modo di rompere il ghiaccio. Lui è così, vuole che tutti quanti diano il 100% sempre”.

Continua a leggere

Primavera

Milan, per l’attacco spunta un giovane talento brasiliano

Pubblicato

il

Milan, sfida all'Inter per il talento brasiliano Marcos Paulo

Marcos Paulo, classe 2001, piace molto al Milan ma anche all’Inter. Maldini, sempre attento sul calciomercato, avrebbe segnato il nome del giovane brasiliano, sul quale ci sarebbe un Derby con i nerazzurri. Il suo agente, Frederico Pena, ha chiarito la posizione del calciatore a FcInterNews.it, dichiarando: “L’accordo con l’Inter non può essere una notizia vera anche semplicemente perché nessuno può negoziare solo col giocatore , e quindi senza il permesso della società detentrice del cartellino, prima dei sei mesi della scadenza naturale del contratto”.

L’agente, della Tfm Agency, poi aggiunge a riguardo del giovane talento della Fluminense: “Posso dirle però che negli anni passati abbiamo avuto dei colloqui esplorativi con i nerazzurri. Ma anche con il Milan, o con la Juventus. Che giocatore è? Secondo me è un mix, con le dovute proporzioni, di un ipotetico connubio di abilità tra Dybala e Rivaldo

Continua a leggere

Primavera

Cellamare “brucia le tappe”: il giovane dal Milan alla Lucchese

Pubblicato

il

Claudio Cellamare, ceduto dal Milan Under 17 alla Lucchese

I talenti Under 17 con il loro campionato ormai fermo da mesi causa Covid19, non si sono messi in mostra soltanto nel loro campionato di riferimento, ma per qualcuno infatti, è già arrivata l’emozione di esordire nel calcio professionistico. Si parla di Claudio Cellamare classe 2004 attualmente in forza alla Lucchese. Cellamare interpreta il ruolo di terzino destro in modo molto offensivo, sfruttando le sue ultime doti sul piano della velocità e della tecnica. Doti che non a caso gli sono costate la precoce chiama dal mondo dei grandi, tra questi anche al Milan, ccon cui disputa il campionato Under 15, perdendo l’ultimo atto della fase finale contro la Roma ma che nonostante la sconfitta il giovane si guadagnò il premio come miglior giocatore della finale.

Dopo un anno al Milan, sessione poi chiusa anticipatamente causa Covid, in estate il giovane Cellamare, passa all Lucchese a titolo definitivo. Nelle giovanili il giovane viene subito tenuto sotto controllo dalla prima squadra. Un interesse tradotto in da esordio in Serie C, il 27 settembre nel match pareggiato 3-3 contro la Pergolettese. Un’emozione indescrivibile per il giovane regalandosi altri due esordi contro la Juventus Under23 e l’Alessandria.

Continua a leggere

Primavera

Milan Primavera, il campionato riprenderà il 10 gennaio 2021

Pubblicato

il

Milan Primavera

Proseguirà ancora per un mese lo stop per il Campionato Primavera, dove nella massima serie è impegnato anche il Milan di Federico Giunti. La comunicazione è arrivata oggi, dopo il Consiglio di Lega dello scorso 27 novembre. Vista la persistenza delle problematiche legate al Covid19, la stagione per i futuri campioncini rossoneri dovrebbe riprendere con l’arrivo del nuovo anno, il 10 gennaio.

Anche la Coppa Italia Primavera, per cui la sospensione era prevista fino a domani, riprenderà dal 10 gennaio 2021 in poi. Il Milan Primavera di Giunti, in campionato, non gioca dal 3 ottobre, giorno della sconfitta con la Juventus. I rossoneri hanno 3 gare in meno delle avversarie e, in classifica, hanno raccolto solo 3 punti, frutto della vittoria al debutto contro il Cagliari.

Continua a leggere

Primavera

Calciomercato Milan, Maldini occhio attento alla Premier League

Pubblicato

il

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan, punta la sua attenzione sulla Premier League, in particolar modo su un giovane giocatore classe 2001, Folarin Balogun, nella prossima sessione di calciomercato. Il centravanti statunitense, come rivelato da Sports Mole, attualmente indossa la maglia dell’Under 23 dell’ Arsenal, con un contratto che scadrà il prossimo 30 giugno 2021. Proprio questo cattura l’attenzione del direttore tecnico Maldini che potrebbe far vestire al giovane centravanti i colori rossoneri a parametro zero. Le caratteristiche tecniche di Balogun, sembrerebbero proprio incastrarsi perfettamente con quelle che sono le idee di Paolo Maldini e del club, decisi nel puntare su giovani di talento poco costosi i termini di cartellino e ingaggio.

Folarin Balogun, attaccante dell'Arsenal

Folarin Balogun, attaccante dell’Arsenal

Calciomercato Milan: possibile nuovo acquisto per il club rossonero, Maldini e il colpo a zero

Le idee di mercato del direttore tecnico Maldini e della società, sembrano dare i suoi frutti. Dopo il terzino sinistro Theo Hernandez, tra i primi talenti pescati dall’ex capitano rossonero, ai centrocampisti Ismael Bennacer e Alexis Saelemaekers Maldini sembrerebbe aver puntato la sua attenzione alla Premier League, preparando così un nuovo colpo. Non sarà facile portare al Milan l’attaccante statunitense Balogun in quanto non è da sottovalutare il forte interesse verso il giovane talento di squadre come Southampton, Brighton e Brentford.

Continua a leggere

Primavera

Milan, dopo Colombo e Maldini nuovo gioiello in arrivo dalle giovanili

Pubblicato

il

Daniel Maldini, attaccante Milan

Il Milan, dall’avvento del fondo Elliott a controllare il club, ha deciso di puntare sui giovani. Il diktat dell’Amministratore Delegato rossonero Ivan Gazidis, sarebbe quello si di acquistare talenti di prospettiva ma soprattutto, seguendo ad esempio il modello Atalanta, produrli in casa. I due casi più emblematici potrebbero essere rappresentati dal portiere Gigio Donnarumma, soli ventuno anni ma già da cinque stagioni protagonista con i rossoneri, ed il terzino Davide Calabria, che ha culminato la sua crescita con il debutto in Nazionale nella gara di ieri sera con la Bosnia. E come dimenticare Matteo Gabbia, spesso mandato in campo da Pioli, e capitano della Nazionale Under 21 italiana nelle ultime uscite.

Anche in questa stagione, da Milanello, sono sbocciati due talenti in attacco, ormai integrati nella rosa di Pioli, come Lorenzo Colombo e Daniel Maldini. In Primavera ci sono diversi giovani interessanti, come l’attaccante svedese Roback o il difensore Stanga, mentre in prestito ci sono calciatori importanti come Tommaso Pobega, che ben sta figurando in prestito allo Spezia. Da non dimenticare, poi, il portiere della Nazionale Under 21, considerato l’erede di Donnarumma, vale a dire Alessandro Plizzari, che sta giocando in prestito con la Reggina in Serie B.

Lorenzo Colombo, giovane attaccante del Milan

Lorenzo Colombo, giovane attaccante del Milan

Milan, gol a raffica per Leonardo Rossi nell’Under 17 rossonera

Così, il nuovo talento in casa Milan, avrebbe il nome di Leonardo Rossi. Classe 2004, il giovane attaccante rossonero è stato ottimo protagonista del campionato Under 17 con la formazione rossonera, attualmente fermo a causa del Covid 19. Per Rossi, infatti, 6 gol nelle prime quattro gare della stagione, a dimostrazione che i numerosi gol segnati lo scorso anno con la maglia dell’Under 16 del Milan non erano frutto del caso. Tra le sue qualità più importanti, oltre al saper far gol con continuità, la giocata d’anticipo e la capacità di procurarsi lo spazio per concludere a rete.

Continua a leggere

Di Tendenza

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.