in

Milan, Pioli sulla sfida al Sassuolo: “Dispiace per Ibra, tornerà ancora più forte”

Milan, la conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia della sfida di domani con il Sassuolo

Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency
Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency

Nonostante il problema Zlatan Ibrahimovic, Stefano Pioli, tecnico del Milan, si è mostrato fiducioso in vista della sfida di domani con il Sassuolo. “Importante è essere intraprendenti e propositivi. Portare più giocatori possibili in area avversaria. Dobbiamo essere pericolosi e continuare a segnare. Sappiamo quello che stiamo facendo, da gennaio ad oggi abbiamo messo in campo prestazioni positive”.

“Il dato interessante è che abbiamo 15 punti in più rispetto all’anno scorso, significa molto per la nostra crescita. Resta un campionato ancora più equilibrato rispetto all’anno scorso”. Dopo il suo punto di vista, per il Sassuolo dice: “Una squadra con qualità, ben allenata, che offre un calcio propositivo. Dobbiamo essere lucidi dal punto di vista tattico. Affrontiamo con grande rispetto il Sassuolo“.

Milan: Pioli rinnova fino al 2022, salta Rangnick VIDEO - L'Unione Sarda.it

Milan, Pioli: “Rebic non ha segnato ma sono soddisfatto delle sue prestazioni”

L’allenatore rossonero ha dovuto affrontare due problemi, il primo con l’infortunio di Zlatan Ibrahimovic. “Andava tutto bene, poi c’è stato questo intoppo. E’ forte e tornerà più forte di prima”. Sulla mancanza di reti di Rebic, invece, Pioli dice:”Rebic nelle ultime partite non ha fatto gol ma sono soddisfatto dalle sue prestazioni, con caratteristiche diverse da Ibra. Ha un piccolo problema spero stia bene per domani, ha avuto un problema al piede contro il Genoa, è uscito per quello.

Pensando poi alla situazione contrattuale di Calhanoglu ed all’assenza dell’infortunato Kjaer, Stefano Pioli chiude: “Nelle ultime partite non abbiamo più subito sulle palle inattive. Abbiamo subito gol dopo aver perso la palla. Non siamo stati eccezionali. Abbiamo lasciato qualche spazio di troppo. Ma bisogna lavorare di squadra “.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Calciomercato Milan, dirigenza al lavoro per i prossimi acquisti

Calciomercato Milan, un triplo colpo per gennaio a parametro zero

Calciomercato Milan, Maldini ci prova per Depay

Calciomercato Milan, occasione low cost Depay: Maldini ci prova