in

Sassuolo-Milan, De Zerbi: “Meglio che Ibra non ci sia”

Il tecnico neroverde è intervenuto in conferenza stampa presentando il match di domani. Ecco le sue parole

Sandro Tonali e Domenico Berardi, tra i protagonisti domani in Milan-Sassuolo
Sandro Tonali e Domenico Berardi, tra i protagonisti domani in Milan-Sassuolo

Sul match di domani tra Sassuolo e Milan è intervenuto Roberto De Zerbi che in conferenza stampa ha parlato anche dell’assenza di Zlatan Ibrahimović che resterà di nuovo out contro gli emiliani per un nuovo infortunio. Ecco le parole del tecnico dei neroverdi in vista della sfida: “Ibra è un campione a 40 anni e lo ha dimostrato, forse uno dei pochissimi che abbiamo in Italia, è meglio che non ci sia sicuramente. Ma il Milan ha altri giocatori forti, dal portiere fino all’attacco”.

Continua sul match: “Sono la seconda o terza miglior difesa e il secondo miglior attacco. Loro hanno tutto, però non è che noi vogliamo entrare per passarci la domenica pomeriggio. Vogliamo cercare di vincere giocando come a Firenze e per mantenere questa striscia positiva perché nel 2020 abbiamo perso poche volte e abbiamo fatto tanti punti. Stiamo crescendo, stiamo rimettendo tutti i giocatori al centro dell’idea, del progetto, perché sono tutti protagonisti, anche domani giocheranno tanti che non hanno giocato a Firenze e anche noi arriviamo con entusiasmo alla gara di domani”.

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo
Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo

Sassuolo-Milan, De Zerbi: “Vincendo andremo a -2”

Il tecnico neroverdi continua il suo intervento caricando i suoi e lanciando la sfida alla compagine di Pioli: “Il Milan ha un’identità precisa perché ripetono le stesse partite sempre, in Coppa e in campionato, con le squadre forte e deboli. Per noi sarà come giocare come Inter o Juve, forse anche un po’ più difficile perché hanno l’entusiasmo della squadra che non si ferma e che sta in testa.

Per noi è importante perché dopo 3 anni di lavoro ci giochiamo una partita contro la prima e vincendola ci porterebbe a 2 punti dalla prima in classifica. Questo deve essere motivo d’orgoglio perchè vuol dire che qualcosa di buono l’abbiamo fatto”.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Papu Gomez, capitano dell'Atalanta

Calciomercato Milan, novità su Gomez: non convocato da Gasperini

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan

Milan, nuovo sponsor per Ibrahimović